Abito da sposa: non solo bianco. Sposa in rosa!

abito da sposa - blog

Chi decide di affidarmi il progetto del suo abito da sposa non cerca un abito uguale a tutti gli altri. Desidera qualcosa di diverso e pensato esclusivamente per lei nel pieno rispetto del suo corpo, la sua anima e il luogo. Certo, un abito pensato per una cerimonia in campagna non potrà essere lo stesso da indossare per una cerimonia al mare. Cambiano tessuti e colori perché cambiano luce e clima. Ho preparato alcune proposte nelle nuance del rosa chiaro come il tramonto di primavera o come i primi fiori di pesco.

Non solo bianco.

Per il progetto di questo abito da sposa mi sono ispirata alle pitture di Dante Gabriele Rossetti, esponente della pittura preraffaellita. Le sue figure femminili sono creature diafane, fanciulle luminose che abitano nei sogni. Ho cercato di ricreare quella particolare naturalezza, delicata come un fiore di pesco bagnato di rugiada.

Per questo ho scelto per questo abito da sposa, un tessuto rivestito da paillettes traslucide di una raffinata tonalità champagne, in trasparenza appare il delicato e romantico rosa pallido dell’abito di seta sottostante. Proprio come in un quadro preraffaellita il modello è liscio, scivolato sul corpo ma capace di esaltare la linea. Sul retro, un drappo collegato all’abito scende dalle spalle fino a terra per formare una piccola coda a strascico.

Le linee.

Il modello sposa è pudicamente accollato e chiuso da un elegante colletto in seta rosa che incornicia e risalta il collo e il volto. Questo modello semplice all’apparenza ma ricco nel tessuto, nelle sfumature di colore e nei bagliori delle paillettes, è capace di adattarsi sia ad un corpo longilineo che curvilineo. La linea rigorosa e morbida allo stesso tempo sottolinea la figura, lasciandola libera di muoversi con piacevole eleganza. Nel gioco di trasparenze, il tessuto lascia intravedere l’abito sottostante, una sottoveste in seta lunga fino ai piedi.

I lacci incrociati sulla schiena la rendono facilmente indossabile in altre occasioni. La seta rosa accentua la tonalità rosata delle paillettes. Il progetto sposa è composto dunque da due abiti che si valorizzano a vicenda con toni di rosa che ricordano i mandorli in fiore. Il raffinatissimo brillio delle paillettes lancia riflessi nell’ambiente circostante, come la neve al sole o la brina all’alba.

Anche l’acconciatura dà al tutto un vero sapore romantico. I capelli leggermente raccolti verso la nuca con onde morbide, accolgono con grande naturalezza i piccoli fiori di mandorlo appena colti.

 

Scarica la brochure

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »